NUOVO DECRETO ANTI-COVID 13 OTTOBRE 2020

download

Il Dipartimento per lo Sport ha emanato, in data 22/10/2020, un nuovo protocollo, che riprende i contenuti delle Linee-Guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere, ai sensi del DPCM del 17/05/2020, e ne aggiorna alcuni elementi, al fine di rendere più efficaci le regole già in vigore.

Nello specifico:

1) alle strutture con capienza superiore a 50 persone è fatto obbligo di dotarsi di strumenti di prenotazione quali soluzioni tecnologiche o applicativi web; le strutture che abbiano una capienza inferiore a 50 persone in contemporanea nelle aree di allenamento sono esentate da tale obbligo, ma non da quello della prenotazione della lezione in anticipo e registrazione su registro cartaceo. Si rende, altresì, obbligatorio per ogni struttura individuare il numero massimo di ingressi e conseguentemente vietare l’ingresso di ulteriori clienti una volta raggiunto il numero massimo (la determinazione del numero massimo di persone che possono essere presenti in contemporanea all’interno della struttura deve risultare dalla considerazione di 12mq per persona). Per i corsi di gruppo, il numero massimo di cui sopra è 5mq per partecipante, prendendo in considerazione l’ampiezza dell’ambiente in cui l’attività viene svolta (art. 6);

2) le misure di prevenzione e protezione non vanno intese come tra loro alternative ma quali dotazioni minime ai fini del contagio in

relazione alla attuale situazione epidemiologica in atto; è fatto obbligo di stampare e affiggere la nuova scheda denominata “Lo sport continua in sicurezza” (art. 7);

3) è, inoltre, obbligatorio: rilevare la temperatura, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5 °C; utilizzare mascherine protettive; accompagnare i bambini con un unico familiare; mettere a disposizione almeno 1 dispenser di gel disinfettante ogni 300mq e nelle zone di accesso e transito; mantenere sempre la distanza interpersonale minima di 1 mt; indossare la mascherina in qualsiasi momento all’interno della struttura, tranne quando si svolge attività fisica sul posto; pulire le aree di contatto di ciascun attrezzo dopo ogni utilizzo con opportuno prodotto igienizzante; indicare le corrette modalità e tempi di aerazione dei locali (ad esempio, con l’utilizzo di purificatori d’aria dotati di filtri HEPA); sanificare gli ambienti a ogni cambio turno; disinfettare i propri effetti personali e non condividerli; arrivare nel sito già vestiti adeguatamente all’attività da svolgere (art. 9).

Per saperne di più, visitare il sito http://www.sport.governo.it/…/protocollo_sport_di_base…