CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER ASD E SSD: IN PAGAMENTO LA PRIMA TRANCHE

sports_news_5

Per continuare a far fronte alla crisi economica determinata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, sono state individuate ulteriori misure di sostegno economico rivolto alle ASD/SSD già beneficiarie dei contributi a fondo perduto nel 2020.

Pertanto, le ASD/SSD già beneficiarie dei contributi a fondo perduto del Dipartimento per lo sport nel 2020 riceveranno automaticamente anche per l’anno 2021, senza necessità di presentare una nuova domanda, la prima tranche del nuovo contributo a fondo perduto.

In particolare, le ASD/SSD ammesse al contributo “canoni di locazione” riceveranno un importo pari a tre mensilità di canone locativo sulla base del valore del canone annuale di locazione fornito nella domanda già compilata per l’anno 2020, individuando una soglia minima di contributo pari a € 800,00 e una soglia massima pari a € 9.000,00. Invece, le ASD/SSD ammesse al contributo “forfettario” riceveranno ciascuna un contributo forfettario pari a € 800,00.

Le medesime ASD/SSD riceveranno successivamente una seconda tranche di contributo.

Tutti i dettagli saranno resi noti tramite il sito istituzionale del Dipartimento per lo sport http://www.sport.governo.it/it/

Le ASD/SSD che non hanno avuto la possibilità di accedere ai contributi a fondo perduto per il 2020 potranno ora accedere ad un nuovo Bando, che avrà le medesime modalità di accesso tramite piattaforma informatica del precedente.

Al link http://www.sport.governo.it/…/elenco-beneficiari… è possibile accedere all’elenco delle ASD/SSD con i relativi Importi della prima tranche di contributo.

ATTENZIONE: è disponibile anche l’elenco delle ASD/SSD beneficiarie che hanno inserito nella domanda un IBAN errato, consultabile all’indirizzo http://www.sport.governo.it/…/iban-errati-contributi…

In questo caso, le suddette ASD/SSD sono invitate a comunicare l’IBAN corretto inviando una mail a invioiban@sportgov.it secondo le indicazioni riportate qui di seguito:

 

– Scrivere nell’oggetto della mail la dicitura CORREZIONE IBAN CONTRIBUTI AUTOMATICI”;

– Indicare nel corpo della mail il codice fiscale della ASD/SSD e il codice IBAN corretto del conto corrente intestato esclusivamente alla ASD/SSD.

Gli uffici ACSE sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento